Product was successfully added to your shopping cart.
1 2 3 4 5
0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Effettua il Login e guadagna punti per la condivisione!
Il Dimagrimento e la perdita di peso.Chissà quante volte ci è stato detto che per dimagrire bisogna mangiare di meno rispetto le calorie che si bruciano ogni giorno, ormai è una classica frase molto comune. Il problema è che siamo sempre di fretta e non abbiamo tempo da dedicare alle sane abitudini alimentari: il mangiare cibi ricchi di grassi, surgelati e il non avere tempo di andare in palestra rende più difficile seguire un percorso... Leggi tutto

Il Dimagrimento e la perdita di peso.
Chissà quante volte ci è stato detto che per dimagrire bisogna mangiare di meno rispetto le calorie che si bruciano ogni giorno, ormai è una classica frase molto comune. Il problema è che siamo sempre di fretta e non abbiamo tempo da dedicare alle sane abitudini alimentari: il mangiare cibi ricchi di grassi, surgelati e il non avere tempo di andare in palestra rende più difficile seguire un percorso finalizzato al dimagrimento.

Un unico metodo migliore per perdere peso non esiste: ogni persona ha delle motivazioni, un personale modo di approccio alle diete e all’esercizio fisico, in altre parole ognuno di noi è diverso da qualsiasi altra persona. Per questi motivi esistono vari metodi per dimagrire, ma non tutti vanno bene per tutti.

In generale si perdono i chili di troppo solo apportando un cambiamento nell’alimentazione, tagliando le calorie, e dedicandosi all’attività fisica, indipendentemente dai metodi o dai modi per dimagrire.
La coppia vincente per dimagrire è l’alimentazione corretta con l’esercizio fisico.
A questo binomio si possono aggiungere per personalizzare il proprio metodo per dimagrire anche farmaci per dimagrire (sempre sotto controllo medico), integratori bruciagrassi, rimedi omeopatici e naturali, tisane drenanti, massaggi, pantaloncini e scarpe per perdere peso.

Chi deve provare a seguire dei metodi per dimagrire?
Le persone in sovrappeso e in particolare quelle con obesità dovrebbero seguire dei metodi per dimagrire per migliorare la salute, infatti un’alta percentuale di grasso corporeo può provocare gravi patologie come i livelli troppo alti del colesterolo, diabete, calcoli biliari, apnea, malattie cardiovascolari.

Per sapere se si è a rischio obesità si può controllare la percentuale di grasso corporeo tramite l’indice di calcolo BMI (Body Mass Index). Pur non essendo una misurazione esatta dell’adiposità ci si può fare un’idea sulla propria condizione di salute in rapporto all’altezza e peso.
Con l’avanzare dell’età si tende ad ingrassare ed è più difficile dimagrire, l’ideale sarebbe mantenere il peso stabile, è per questo motivo che anche trovando il miglior metodo per dimagrire è importante abituarsi a seguirlo per un lungo periodo con lo scopo di cambiare definitivamente stile di vita finché l’abitudine di un’alimentazione sana non divenga parte di noi.
L’obesità è molto diffusa anche tra i giovani e tra i più piccoli (obesità infantile), la differenza tra i metodi per dimagrire per ragazzi rispetto i metodi per dimagrire per uomo o donna è nella porzione dei cibi e nella difficoltà dell’attività fisica di allenamento.

È da tenere presente che i bambini stanno crescendo, mentre i giovani si stanno sviluppando, perciò le diete per i più giovani, per i bambini, per gli adulti (uomini e donne), per gli anziani, per chi ha una particolare condizione di salute (malattie cardiovascolari, diabete, tumore…) devono essere il più personalizzate possibile.

Come abbiamo visto prima non esiste una dieta che vada sempre bene per tutti.

Come trovare dei metodi efficaci per dimagrire velocemente?
I metodi per dimagrire velocemente hanno come scopo una consistente perdita di peso in poco tempo.
Per dimagrire in modo salutare i medici consigliano di perdere una percentuale che oscilli dal 5 al 10% del peso in un lasso di tempo superiore a 6 mesi.
L’ideale è dimagrire dai 250 ai 900 grammi alla settimana che significa tagliare dalle 250 alle 1000 calorie al giorno, un consumo ideale delle calorie per le donne varia tra 1200 e 1500 calorie giornaliere mentre per gli uomini tra i 1500 e i 1800 (per approfondimenti e consigli leggi 4 diete ipocaloriche per lui e per lei).
Il valore minimo e il valore massimo vengono calcolati in base all’attività fisica svolta durante la giornata: un muratore, fisicamente, consuma più calorie di un impiegato; una commessa cammina molto di più di una segretaria.

Un buon metodo per dimagrire deve tenere conto sia il peso iniziale che il tipo di attività che si svolge (attività leggera, moderata, molto attiva) e in questo modo viene calcolato il fabbisogno calorico giornaliero.
Dopo le feste e per prepararsi all’estate si cerca di perdere i chili superflui velocemente; quotidiani e riviste pubblicano articoli dei vari metodi per dimagrire in una settimana o in un mese assicurando risultati incredibili in poco tempo.

Ma tutti questi metodi per dimagrire in poco tempo presentano diete troppo restrittive con tagli delle calorie a volte troppo grandi, anche se in un primo momento si possono perdere molti chili a lungo andare i chili persi si riprendono più facilmente.
Il nostro corpo ha bisogno di un costante apporto calorico per essere in equilibrio, tagliare troppo le calorie significa anche perdere più massa muscolare rispetto al grasso, la massa muscolare brucia più calorie rispetto all’adipe.
Un ulteriore problema di perdere peso troppo velocemente è che, al termine della dieta, si riprendono i chili di troppo spesso con gli interessi perché l’organismo non ha avuto il tempo di adattarsi, di abituarsi per gradi alla nuova forma fisica.

Quando si tratta di peso anche il nostro cervello gioca un ruolo importante sia psicologico, che nervoso, che ormonale (per approfondire leggi la serie di articoli 11 Comandi per Programmare la Mente a Dimagrire).
Inoltre è assolutamente antiestetico ritrovarsi con la pelle che non è più tonica ma anzi, penzolante dopo aver fatto una dieta con un bassissimo contenuto calorico, i modi per dimagrire in fretta con le diete detox o di pulizia dell’organismo hanno proprio questo effetto.

Da uno studio effettuato su 811 persone di varie età (da 30 a 70 anni) è emerso che la percentuale di carboidrati, proteine e grassi che si assume nei cibi non influisce sul dimagrimento.
Infatti chi segue una dieta a basso contenuto di grassi riesce a dimagrire allo stesso modo di chi segue una dieta più ricca di grassi.
Per riuscire ad ottenere un peso stabile nel tempo i medici consigliano di adottare una dieta in cui siano presenti delle buone quantità di frutta, verdura e cereali integrali, limitando in modo contenuto i latticini e povera di zuccheri e carne.

Non si devono saltare i pasti perché l’astinenza dal cibo genera più fame: infatti si tenderà a mangiare molto di più durante la giornata, per esempio saltare la prima colazione (come spesso fa molta gente) provoca l’aumento di peso.
Altri metodi per dimagrire che funzionano prendono in considerazione le diete a basso indice glicemico infatti la maggiore percentuale di proteine, grassi sani, fibre e la minore presenza di zuccheri, creano una sensazione di sazietà e questo aiuta moltissimo quando si ha la necessità di diminuire l’apporto calorico giornaliero.
Il metodo del digiuno ad intermittenza, anche se non ha ancora degli studi approfonditi, sembra funzionare ed avere dei buoni risultati sulla perdita dei chili superflui.
È anche possibile magiare molto a colazione, una quantità giusta a pranzo seguita da una merenda leggera consumata al massimo entro le h18 e poi saltare la cena.

Facendo così, nel momento della giornata in cui il nostro metabolismo assimila di più (la notte), si evita di apportare calorie che non verranno consumate e che quindi verranno convertite sicuramente in tessuto adiposo, cellulite e grasso in eccesso.

Per alcune persone è più semplice ridurre le calorie in due giorni alla settimana e mangiare normalmente durante il resto: durante i giorni lavorativi spesso non si ha il tempo di mangiare in modo corretto perché si è sempre di corsa mentre il fine settimana è più facile prendersi cura di se stessi mangiando cibi sani con un taglio netto sulle calorie.

Chiudi

Dimagrimento

Imposta ordine ascendente

   

14 oggetto(i)

Imposta ordine ascendente

   

14 oggetto(i)